Studio Di Psicologia E Psicoterapia A Bologna

September 30, 2020 1:12 am Published by Leave your thoughts

Questo tempo in cui si aspetta la nascita del proprio bambino può essere una fase di grandi cambiamenti sotto ogni punto di vista per la vita di una donna, in particolare per la sessualità. I bisogni sessuali delle donne incinte sono raramente discussi e gli studi limitati, tanto che i rapporti sessuali in gravidanza sembrano rimanere un tabù. È importante sottolineare che in una gravidanza fisiologica, fare l’amore non solo è possibile, ma può apportare anche benefici per la salute sessuale e psicologica di entrambi i partner. Una vita sessuale soddisfacente può infatti risultare positiva per la relazione di coppia e per il benessere della donna. Dovrebbe, tuttavia, derivare da una scelta consapevole e non forzata, che dipenda da esigenze individuali. Uno studio del 2016 pubblicato sul Journal of Health and Social Behavior ha appurato che i benefici dell’attività sessuale interessano anche la pressione sanguigna .

attività sessuale

Ha una formazione specifica in ambito sessuologico e un dottorato di ricerca in medicina della riproduzione su tematiche psicorelazionali nell’ambito della fecondazione assistita. E’ psicologa di riferimento presso il Centro Futura Diagnostica Medica P.M.A. Si occupa primariamente di disfunzioni sessuali, problematiche di coppia e relazionali, oltre che di orientamento, accompagnamento e sostegno psicologico ai percorsi di fecondazione assistita omologa ed eterologa. Se la causa è di natura organica, per esempio un’infiammazione o una carenza ormonale, il problema si risolve con un’adeguata terapia medica. L’attività sessuale è generalmente meno impegnativa di una moderata o intensa attività fisica ed è perciò generalmente sicura per i soggetti con malattia cardiaca. Sebbene il rischio di attacco cardiaco sia più alto durante l’attività sessuale che non a riposo, il rischio è comunque molto basso durante un rapporto sessuale. La normale attività sessuale è il risultato di una complessa interazione che riguarda sia la mente che il corpo.

Prestazioni Sessuali Maschili E Attività Fisicache Relazione Cè?

Infatti numerosi studi hanno appurato che, sia nelle donne che negli uomini, avere una pratica sessuale frequente rende la persona più fiduciosa in se stessa. Secondo la Fondazione Veronesi, avere rapporti sessuali una o due volte la settimana aiuterebbe a potenziare il sistema immunitario, stando a una ricerca pubblicata su Psychological Reports. Gli scienziati possono verificare quanto sia adeguato il nostro sistema immunologico misurando i livelli di un anticorpo detto immunoglobulina A . Il docente Carl Charnetski, della Wilkes University in Pennsylvania , ha scoperto che le persone con questo ritmo di incontri intimi presentano un 30 per cento in più di IgA rispetto a chi faceva l’amore di più o di meno. Un altro studioso, Clifford Lowell, immunologo dell’Università California-San Francisco, sostiene che le persone sessualmente attive sono esposte a più agenti infettivi di quelle che non fanno sesso, perciò il sistema immunitario crea delle risposte difensive producendo più IgA. Le disfunzioni sessuali, nel tempo, possono condizionare negativamente il rapporto di coppia, provocando delusioni, crisi, separazioni e, più in generale, una progressiva riduzione dell’intimità tra i partner.

Come risolvere problemi di erezione a 60 anni?

La forma severa di eiaculazione ritardata è correlata, in genere, a malattie di origine neurologica (es. sclerosi multipla) o malattie endocrine (es. diabete mellito e ipotiroidismo), Oppure alla somministrazione di farmaci neurolettici, oppiacei, antiipertensivi, antidepressivi di tipo serotoninergico.

Molte coppie affermano che questo è estremamente valido e studi recenti hanno documentato che l’assenza di supporto sociale è un elemento prognostico di cattivo esito del trattamento della disfunzione erettile in pazienti che hanno subito un infarto miocardico. Oltre al sesso in gravidanza, esistono altre pratiche che possono portare giovamento alla coppia. Condividere, per esempio, l’esecuzione del massaggio del perineo, consigliato nel terzo trimestre, può rappresentare un momento di intimità e unione. La masturbazione in gravidanza, di cui parleremo più avanti, è un altro stimolo per indurre benessere.

Avversione Sessuale Ripugnanza Nei Confronti Dellattività Sessuale

Può avere profondi effetti anche sui processi mentali (l’intrusione di pensieri e fantasie non volute possono impedire alla persona di lavorare e concentrarsi su una normale occupazione). L’attività sessuale praticata in modo costante e senza eccessi garantisce il benessere dell’uomo, migliorandone lo stato di salute. Rientra quindi di diritto nei pilastri di uno stile di vita sano composto da una corretta alimentazione, attività fisica costante ed efficace e infine attività sessuale soddisfacente. Gruppi di supporto della coppia forniscono una forma di assistenza che non rientra nel normale compendio di trattamenti medici.

Le endorfine rilasciate durante l’orgasmo, infatti, possono favorire il rilassamento, ottimo alleato per affrontare i cambiamenti che implica una gravidanza. Il problema dell’impotenza nell’uomo viene troppo facilmente attribuito alla terapia farmacologica , mentre va ricordato che la disfunzione erettile (meccanismo endotelio-dipendente) può addirittura precedere le altre manifestazioni cliniche della malattia aterosclerotica sistemica. Fin dall’età giovanile andrebbe appreso che la regolare attività fisica, l’ astensione dal fumo, la prevenzione del diabete, il https://www.granfarma.it/ controllo del peso corporeo, della colesterolemia e dei valori pressori, sono misure di prevenzione della malattia ateromasica nel suo complesso, inclusa la disfunzione erettile. Dopo un evento coronarico, molti pazienti affrontano con apprensione le circostanze o le attività ritenute pericolose a causa dell’impegno emotivo e fisico, e tra queste l’attività sessuale. Il medico e l’infermiere possono essere di aiuto nel consigliare il paziente, a patto di conoscere gli aspetti psicologici, quelli fisiopatologici e quelli farmacologici inerenti la vita sessuale.

Il Rischio Di Prostatite

L’apprendimento di queste tecniche porta le persone ad adottare strategie “funzionali” per affrontare le difficoltà della vita. Inoltre, nella maggior parte dei casi l’uomo non vuole affrontare il problema o tarda a farlo. La prevenzione e un corretto stile di vita come con una giusta alimentazione e attività fisica, in questi casi sono fondamentale perché le patologie legate all’apparato urogenitale sono tante e se non prese in tempo posso diventare un vero problema.

L’avversione può riguardare un particolare tipo di rapporto, per esempio quello orale, o tutti i possibili modi di fare sesso. La fase dirisoluzione, che segue l’orgasmo, è caratterizzata da una sensazione di rilassamento muscolare e di benessere generale; l’eccitazione svanisce lentamente nelle donne mentre ha un crollo rapido nell’uomo. Durante la fase di risoluzione gli uomini sono fisiologicamente impossibilitati (“refrattari”) ad avere ulteriori erezioni ed orgasmi per un periodo che varia da persona a persona e, nella stessa persona, in base all’età.

Quali sono i giorni in cui non si rimane incinta?

La terapia dell’eiaculazione precoce può essere farmacologica e sessuologica (cfr. box). Solo di recente, però, è stato approvato un farmaco specifico per il disturbo: si chiama dapoxetina, va prescritto dal medico, ed è disponibile in compresse da 30 e 60 mg da assumere una-tre ore prima del rapporto.

Si ritiene che dopo l’orgasmo l’effetto dell’ossitocina, combinato con l’emissione dell’ormone prolattina (che è legato alla sensazione di sazietà e rilassamento), induca sonnolenza. "Arrivare a sudare" tre volte la settimana e sentirsi bene durante tali attività, contribuirà, in molti casi, ad acquietare il timore di un paziente più delle parole rassicuranti di un medico. Il sesso e il raggiungimento dell”acme’ del piacere sono risultati avere anche effetto antidolorifico, innalzando la soglia del dolore, specie nelle donne. Secondo la ginecologa Alyse Kelly-Jones del North Carolina, l’attività sessuale può ridurre i dolori mestruali rinforzando il ‘pavimetno pelvico’.

Flirt Senza Sesso: Per Gli Uomini È Inconcepibile

La dipendenza sessuale rientra nella categoria delle “dipendenze comportamentali“, cioè di comportamenti patologici che coinvolgono oggetti o attività apparentemente innocue. L’eiaculazione precoce è quasi sempre dovuta a fattori psicologici, in particolare all’incapacità di imparare come ritardare l’eiaculazione; talvolta può essere dovuta ad una ipersensibilità del glande o a precedenti infiammazioni della prostata. Il disturbo può essere dovuto a problemi fisici (malattie neurologiche, interventi chirurgici all’addome…) o, più spesso (fino al 90% dei casi), psicologici. Nel primo caso l’intervento deve mirare ad eliminare, se possibile, i fattori organici, nel secondo caso è necessaria unapsicoterapia cognitivo-comportamentale. Alla base delle forme generalizzate sembrano esserci fattori psicologici di particolare gravità, come esperienze di stupro o di incesto, pressioni sessuali subite all’interno di un rapporto di lunga durata, oppure un’incertezza sul proprio orientamento omo- o etero-sessuale. Chi è affetto da questo disturbo prova un intenso disgusto o paura nel momento in cui sta per avere, e talvolta alla sola idea di avere, un contatto sessuale.

Per i soggetti che soffrono di dipendenza sessuale è stata dimostrata l’efficacia di programmi di trattamento integrato che includono la terapia di gruppo, la psicoterapia individuale e quella farmacologica. Con il termine dispaurenia si intende la comparsa frequente o continua di un dolore a livello genitale durante il rapporto sessuale. Questo https://azfarma.it/ dolore può essere dovuto a cause organiche, come infiammazioni, scarsa elasticità dei tessuti, incompatibilità dimensionale, o psicologiche, per esempio uno stato ansioso che riduce la lubrificazione o aumenta il tono dei muscoli della vagina. Altre volte le cause sono di natura fisica o situazionale ed è su queste che è necessario intervenire.

attività sessuale

Ecco perché si pensa che il sesso sia il rimedio migliore per alcune forme di singhiozzo incurabile. Alcuni studi sembravano aver collegato una medio-alta frequenza di eiaculazione con un abbassamento nel rischio di andare incontro a tumori. Uno studio identifica invece questa correlazione come il risultato di artefatti negli studi1. Non esisterebbe quindi alcun ruolo benefico dell’eiaculazione nei confronti della prostata, del suo volume o dell’insorgere del cancro1.

Cause Psicologiche Della Disfunzione Sessuale

È localizzata al di sotto della vescica, a circondare il primo tratto dell’uretra, ed è in stretta comunicazione con i testicoli e le vescicole seminali. Si comprende, quindi, come la prostata sia un “crocevia” importante delle vie genito-urinarie maschili e come la qualità della minzione e dell’attività sessuale siano strettamente correlate” dichiara lo specialista. Le tematiche relative alla prostata e alla sessualità per gli uomini spesso sono un vero https://www.athenargo.it/priligy-e-spedra-2/ tabù e, un po’ per timore ma anche per disinformazione, si ritrovano con una diagnosi tardiva senza aver mai fatto visite di controllo. È bene ricordare che la prostata è una ghiandola fondamentale per la funzione riproduttiva e sessuale ma è anche uno degli organi che si ammala con maggior frequenza. L’esperto di Zucchi Wellness Clinic spiega come i disturbi della sessualità spesso siano correlati alla prostata e ai disturbi alle basse vie urinarie.

  • Per perdere peso, occorre praticare attività fisica e seguire una dieta controllata, in modo da bruciare più energia di quanta se ne incameri.
  • In particolare, prosegue l’esperto “diversi studi negli ultimi anni hanno dimostrato come negli uomini di età più avanzata, mediamente dai 50 anni, ci sia una coesistenza di sintomi a carico delle basse vie urinarie e i disturbi della sessualità.
  • Secondo la ginecologa Alyse Kelly-Jones del North Carolina, l’attività sessuale può ridurre i dolori mestruali rinforzando il ‘pavimetno pelvico’.
  • Le informazioni e i contenuti pubblicati su questo sito hanno carattere e scopo esclusivamente informativo e non possono sostituire la necessaria consulenza del professionista competente.
  • Negli uomini oltre i 50 anni la pratica di attività fisica è legata ad un aumento dei livelli di autoefficacia e funzionamento fisico e la pratica di attività, da moderate ad intense, riduce il rischio di disfunzione erettile (questo può essere strettamente correlato al mantenimento di una buona attività sessuale).

In genere provoca un forte disagio e la persona tende a non affrontare l’argomento con il partner o con uno specialista. Entrambi i disturbi del desiderio sessuale richiedono unapsicoterapia cognitivo-comportamentaleche, https://priligynew.com/ passo dopo passo, rimuova quegli ostacoli che impediscono di vivere pienamente la sessualità. In presenza di problemi di tipo organico il trattamento sarà di tipo medico.

Categorised in:

This post was written by IMConsultantServicess

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *